News

Concerto di Pasqua al Santo, il 20 aprile I Solisti Veneti

Mercoledì 20 aprile alle ore 20.45 I Solisti Veneti diretti dal maestro Giuliano Carella si esibiranno nel tradizionale “Concerto di Pasqua” in Basilica di Sant’Antonio con la partecipazione del soprano Constança de Sousa e Melo, già vincitrice del Premio Speciale de “I Solisti Veneti” 2021, Concorso Scuola Opera Italiana di Fiorenza Cedolins.

Leggi tutto

Settimana Santa e Pasqua 2022

La domenica delle Palme, il 10 aprile prossimo, è la porta di ingresso alla settimana Santa che ci porterà a vivere la Pasqua del Signore.

Durante la Settimana Santa cambiano e si ampliano gli orari della Penitenzieria:

Leggi tutto

PASQUA 2022

E' uscito il numero di aprile del «Messaggero di sant'Antonio».
Vai al sommario e leggi alcuni articoli di questo mese.

All'orrore delle guerre anteponiamo la pace che viene dal Risorto.
La speranza della Pasqua ci ricorda che la vita e il bene vincono sempre.

Illustrazione di Giuliano Dinon

Leggi tutto

“Nel cuore di Dio”, meditazioni sul Triduo pasquale tra arte e spiritualità

Torna in basilica il progetto “Pellegrini in Arte”. Per la Quaresima 2022, l’equipe di Pastorale dell’Arte al Santo (PAS) propone tre serate di spiritualità e preghiera sul Triduo pasquale attraverso l’arte nelle sue diverse manifestazioni, dalla pittura alla musica, fino al cinema.

Leggi tutto

Mozart al Santo, un concerto e una targa per ricordare il passaggio del geniale compositore a Padova

Era il 12 marzo 1771 quando l’allora quindicenne Wolfgang Amadeus Mozart visitò Padova in compagnia del padre Leopold, di ritorno a Salisburgo dopo il suo primo viaggio in Italia. In quell’occasione il giovanissimo e già geniale compositore espresse il desiderio di incontrare Francesco Antonio Vallotti, OfmConv, organista e maestro di cappella della Basilica di Sant'Antonio fino al 1780, considerato dall’istrionico Tartini il più grande organista del suo tempo.

Leggi tutto

Francescani in Ucraina, un Paese martoriato dalla guerra

In questi giorni bui, dove la guerra e il conflitto tra popoli fratelli prendono il sopravvento sulla pace e la condivisione, i frati della Pontificia Basilica di S. Antonio ringraziano quanti pregano perché cessi il conflitto e stanno donando per la popolazione ucraina.
Le notizie, le immagini che arrivano dall'Ucraina sono inaccettabili. Mamme e bambini in fuga, anziani spaventati, scuole e ospedali distrutti. La guerra, purtroppo, è solo distruzione.

Leggi tutto

Pagine